/

LE NOSTRE ORIGINI

Una storia di qualità

  1. 1278

    Il mestiere del calzolaio ha radici antiche: nasce a Venezia nel tardo XIII secolo, quando viene fondata la “Scuola dei Calegheri”, corporazione di calzolai e ciabattini. Dalla metà del XV secolo la Scuola si traferisce in Campo S. Tomà nella nuova sede. Il portone d’ingresso è sormontato da una scultura di Pietro Lombardo che raffigura S. Marco che guarisce il ciabattino Aniano, protettore dei calzolai.

  2. 1898

    Nasce a Stra il primo complesso calzaturiero industrializzato d'Italia. Esso dà un forte impulso  alla crescita economica della Riviera del Brenta, che durerà fino al secondo dopoguerra.

  3. 1947 – Narciso Rossi

    Narciso Rossi, grazie alla propria esperienza legata alla produzione di calzature, decide di aprire un’attività per realizzare piccole produzioni artigianali e fonda il proprio calzaturificio a Capriccio di Vigonza.

  4. 1956 – Luigino Rossi

    Luigino, figlio di Narciso, passa alla guida dell’azienda con l’intento di valorizzare la tradizione familiare e la preziosa eredità lasciatagli dal padre. Gestisce l’azienda affiancato dai fratelli Dino e Diego.

  5. Dal 1960

    Luigino Rossi fa costruire una struttura per circa 150 dipendenti, a cui seguono poi altre quattro nuove fabbriche per la produzione di forme, sottopiedi, suole e tacchi, garantendo così l’integrazione dell’intera filiera di produzione.

  6. 1963

    L’Azienda acquisisce la licenza di Yves Saint Laurent, avviando una collaborazione che durerà per 38 anni. Contestualmente ottiene anche le licenze delle più prestigiose case di moda del tempo quali: Christian Dior, Givenchy, Emanuel Ungaro, Vera Wang, Christian Lacroix, Fendi, Calvin Klein, Marc by Marc Jacobs, Donna Karan, Kenzo e Porche Design.

  7. 1975

    Viene costruito un nuovo e moderno stabilimento produttivo a Vigonza, che porterà il nome di Rossimoda.

  8. 2001

    LVMH, principale gruppo globale del luxury, interessato dal potenziale di sviluppo e dal riconosciuto know-how tecnico di Rossimoda, ne acquisisce alcune quote.

  9. 2003

    Il Gruppo LVMH diventa socio maggioritario di Rossimoda ottenendone il pieno controllo. Il processo di acquisizione si completerà nel 2011, anno in cui, insieme a Villa Foscarini-Rossi, Rossimoda entra a far parte della divisione Fashion & Leather Goods del Gruppo.

  10. 2014

    L’azienda trasforma il suo modello di business e, attraverso una riorganizzazione della struttura aziendale, diventa la nuova piattaforma di sviluppo e produzione di calzature per alcune Maisons del Gruppo.

  11. oggi

    Rossimoda è parte della Divisione Fashion & Leather Goods del Gruppo LVMH e detiene le licenze esclusive per lo sviluppo e la produzione di calzature di lusso per i marchi Céline, Givenchy, Emilio Pucci e Nicholas Kirkwood. E’ un sinonimo di eccellenza nella produzione industriale della calzatura di alta qualità per la donna elegante in tutto il mondo.